Sumi-e Corso di pittura giapponese (Domenica)

Domenica 26 febbraio 2023 dalle ore 10:00 alle ore 13:00 dalle 14:00 alle 17:00 (6 ore) Tutto il materiale è incluso nel prezzo. Costo del Corso 85 euro. Docente del corso Artista Shozo Koike
Cod.: vnt-2
€85.00

Biografia Shozo Koike

Shozo Koike nasce in Giappone a Okaya (Nagano), tra le montagne, sulle rive del lago Suwako, un territorio che per la purezza dell’acqua e dell’aria è detto la Svizzera del Giappone.

Il suo primo incontro con l’arte è da bambino, affascinato dalle opere dei grandi maestri dell’impressionismo, conosciuti sui libri in biblioteca.

Ispirato dai colori autunnali del melo, simbolo della sua regione, sperimenta la pittura ad olio. Inizia a dipingere nei momenti liberi dallo studio. L’opera realizzata partecipa al concorso scolastico nazionale di pittura a tema Il paesaggio e vince il primo premio.
La passione per la pittura, da quel momento, guida i momenti più importanti della sua vita.

A Tokyo frequenta l’Accademia di Belle Arti Taiheiyo, approfondisce la conoscenza dell’arte occidentale e partecipa alle prime mostre collettive. Nella capitale nipponica lavora al prestigioso Lemon Gasui. Durante una collaborazione per una importante mostra sull’arte occidentale ha modo di incontrare per la prima volta il mondo del restauro.

Affascinato dall’arte di far rinascere i dipinti, si trasferisce in Italia, a Firenze, per diplomasi all’Istituto per il restauro Palazzo Spinelli e seguire il corso di disegno all'Accademia di Belle Arti.

Da vent’anni in Italia, lavora come pittore e restauratore. In Giappone porta il suo amore per l’Italia con mostre personali, caratterizzate dal suo stile minuzioso e realista che tanto deve ai maestri dell’ottocento italiano. Due sue opere sono state scelte per la copertina del romanzo Sinfonia fantastica italiana dello scrittore Yasuo Uchida, pubblicato nel 2004 in Giappone.

Nel 2010 si trasferisce a Casale Monferrato dove continua a dipingere, svolgere l’attività di restauratore ed insegnare la pittura tradizionale giapponese sumi-e.

E quando gli viene chiesto cos'è per te la pittura? La risposta non può che essere la mia vita!

 

Che cos'è Sumi-e 墨絵

Il termine giapponese di sumi-e (墨絵), indica una forma di pittura che si esegue con inchiostro nero (sumi) in varie diluizioni. Sumi-e è l’arte che rappresenta l’armonia attraverso l’uso di inchiostro, acqua e carta.

Il pennello è lo strumento che permette di portare sulla carta il sumi (inchiostro) con tutte le sue gradazioni. La filosofia del sumi-e si rivela nello spazio bianco che da armonia alle forme dipinte.
E’ il mondo del bianco-nero, ma anche il territorio delle tonalità di grigio, capaci di restituire le sensazioni dei colori.

I segni tracciati non si possono correggere, questo richiede concentrazione, dedizione e molta pratica, non si deve dipingere per dimostrare bravura, ma per esprimersi.

Descrizione dei corsi

Le lezioni vogliono avvicinare all’arte ed alla cultura giapponese. Un metodo differente, imparando ad osservare dalla natura e a disegnare con il pennello e le gradazioni del nero.
Attraverso le tecniche e lo stile tradizionale si apprendono le caratteristiche e l’antica storia del sumi-e.

Gli insegnamenti basilari degli incontri sono:

storia della pittura sumi-e

la preparazione e l’uso del pennello

la tecnica e l’atteggiamento per dipingere

l’importanza della composizione

dipingere in modo tradizionale (bambù, orchidea, crisantemo, pruno)

dipingere la natura