View as Grid List
Sort by

Japanese juniper

Bonsai Ficus retusa (Bonsai Fico): quanto costa e le informazioni più importanti per prendersene cura.
€60.00

Japanese juniper

Bonsai Ficus retusa : quanto costa e le informazioni più importanti per prendersene cura.
€590.00

Bonsai Ficus retusa: che tipo pianta è il ficus bonsai

Originario dell'Asia minore, precisamente dalla regione della Caria, il Ficus è un esemplare affascinante nel mondo dei bonsai. Questo meraviglioso albero si è diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo.

Nonostante in natura raramente raggiunga gli 8 metri di altezza, quando viene coltivato in vaso, il Ficus bonsai cresce vigorosamente, formando un tronco imponente e manifestando una vitalità e una maestosità non comuni nell’ambito dei bonsai. Le sue foglie lobate e la sua corteccia finemente rugosa aggiungono un ulteriore tocco di bellezza a questo albero.

Come curare un bonsai ficus

Il bonsai di ficus richiede un'attenta cura e manutenzione per mantenere il suo aspetto sano e forte. Durante la primavera, la pianta tende a produrre foglie particolarmente grandi. Quindi, in questa stagione di sviluppo fogliare, il bonsai deve essere collocato tassativamente in pieno sole. Questa esposizione, oltre a far sviluppare in salute il bonsai, permetterà la crescita di foglie più piccole e più proporzionate.

L'annaffiatura è una parte cruciale nel mantenimento del bonsai fico. Questa pianta riesce a vegetare bene anche con poca acqua, ma questo non significa che bisogna razionarla. Quando il terreno si presenta asciutto, va irrigato bene, bagnandolo 2 volte a distanza di qualche minuto, in modo da essere certi che l’acqua venga assorbita da tutto il substrato.

Dove posizionare un bonsai di ficus?

L'ubicazione corretta di un bonsai ficus è un aspetto cruciale per garantirne la corretta crescita e sviluppo. Questo albero, noto per la sua resistenza, apprezza l'esposizione al sole, ma è importante proteggerlo da eventuali eccessi di calore e freddo.

Durante la primavera, quando il ficus tende a produrre foglie di dimensioni notevoli, è essenziale posizionare il bonsai in un luogo ben illuminato e soleggiato. Questa esposizione non solo favorisce uno sviluppo sano della pianta, ma consente anche la crescita di foglie più piccole e proporzionate, particolarmente apprezzate nell'arte del bonsai.

Con l'arrivo dell'estate, il bonsai ficus ama godersi il sole, ma è fondamentale aver cura di proteggere il vaso dall'eccessiva irradiazione solare, al fine di prevenire il surriscaldamento delle radici. Una valida alternativa può essere collocare il bonsai in un luogo in cui rimanga esposto alla luce solare del mattino e ombreggiato nel pomeriggio, per garantire un equilibrio tra luce e ombra.

Anche in autunno, il bonsai dovrebbe essere mantenuto in piena luce del sole. Un'illuminazione adeguata permette alla pianta di continuare a crescere e prepararsi all'inverno nelle migliori condizioni.

In inverno, la collocazione del bonsai ficus può variare a seconda della regione. Nelle aree del centro-sud, il bonsai può rimanere all'aperto senza problemi; tuttavia, nelle regioni settentrionali è consigliabile posizionarlo sotto una tettoia per ripararlo da venti freddi e intensi. Evitate di mettere il bonsai in un luogo riscaldato, poiché il calore potrebbe "risvegliare" il bonsai, rendendolo più vulnerabile al freddo notturno.

Quanto costa un bonsai di Ficus?

Se desideri acquistare un bonsai ficus, Spazio Bonsai offre splendidi esemplari di Bonsai Ficus con fasce di prezzo che vanno da € 24,00 a € 375,00. Riceverai anche tutta l’assistenza e le informazioni necessarie per imparare a prenderti cura del tuo nuovo bonsai ficus.

Quanto innaffiare un bonsai di ficus?

L'annaffiatura è la parte più complessa da gestire, sia l'eccesso che la mancanza di acqua infatti sono le cause più frequenti di una coltivazione fallimentare. I ficus crescono meglio con un'irrigazione costante mantenendo sempre leggermente umido il terreno.

Perché il ficus bonsai perde le foglie?

Se il tuo ficus bonsai perde le foglie, la causa principale potrebbe essere l'insufficienza di acqua. Durante i mesi estivi, infatti, il ficus bonsai ha bisogno di una modesta quantità di acqua, altrimenti rischia di perdere le foglie e di appassire.

Altri suggerimenti per la cura e il mantenimento

Il bonsai ficus è un albero affascinante che richiede attenzione e cura. Con il giusto impegno, avrai il piacere di vedere crescere e prosperare questo magnifico albero, che aggiungerà un tocco di natura e bellezza al tuo spazio.

Una delle pratiche più importanti nella cura del bonsai ficus è la potatura, da effettuare a fine inverno. Questo processo stimola la fuoriuscita dei nuovi rami che andranno a formare la chioma. È fondamentale medicare la ferita con la pasta cicatrizzante dopo il taglio del tronco per evitare cicatrizzazioni eccessive e proteggere il legno da infezioni e marciumi.

Un'altra operazione importante è la pinzatura, che si svolge a fine maggio quando la pianta ha prodotto una considerevole quantità di nuovi getti e foglie. Questo procedimento è utile per mantenere la chioma del bonsai ficus fitta ed uniforme, e consiste nell'accorciare i nuovi rametti al livello del primo o secondo internodo, quando i rametti stessi avranno prodotto almeno 5 internodi.

Il bonsai ficus, essendo una specie molto vigorosa, potrebbe necessitare di un rinvaso annuale, soprattutto per gli esemplari più giovani. Il rinvaso, infatti, consente all'essenza di mantenersi in salute e di continuare a crescere.